Ristorante Osteria dei Fiori - Macerata
Osteria dei fiori, un ristorante che vi farà scoprire Macerata a tavola
Chi siamo
I Piatti
Dove siamo
I Vini
Ospitalità e catering
Dicono di noi
Newsletter ed email
Le ricette di Iginia
Le Novità

 

english

seguici su:

Seguici su Facebook

Targa come Locale Storico Marche della Regione Marche.

 

Cenni storici del locale dell’Osteria dei Fiori

Nel locale di via Lauro Rossi 61, a Macerata (anticamente denominata via dell’Ospedale), si svolge dal 1980 in modo consecutivo, attività di ristorazione denominata Osteria dei Fiori, al piano stradale e interrato di palazzo del centro storico la cui costruzione è documentata fin dal 1600.

Gli ambienti sono introdotti da apertura ampia bordata di mattoncini (vedi fotografie) e caratterizzati da volta a botte, restaurata alla forma originale nel 1996 in parte ed in parte in data odierna, e collegati da scala ad ampio spazio interrato, con volte a crociera in mattoncini e pure da ulteriore grotta sotterranea con 10 nicchie, in buono stato di conservazione.

Da un’intervista fatta allo storico locale Libero Paci, alcuni anni fa, trattasi di ambiente a servizio del vicino palazzo Bavaj, nel quale venivano vendute le eccedenze alimentari (vino, olio, derrate) provenienti dalle proprietà nelle campagne circostanti, ma non esiste al momento una documentazione in merito a tale uso.

La memoria cittadina e le ricerche effettuate testimoniano il continuo utilizzo degli stessi spazi a fini commerciali per la mescita del vino e l’annessa attività di cucina:

  • con Montanari Maria e Sodi Artemisia che acquistò il 4.1.23 tramite Notaio Stelluti, da Merli Guglielmo fu Vincenzo in rappresentanza di Merli Alfredo, Cesare, Laura e Corvini Tarsilla fu Martino vedova di Merli Vincenzo, per 20.000 lire;
  • con la famiglia Angeletti Giuseppe e Umberto, figli di Vincenzo, insieme a Sampaolesi Assunta fu Enrico, maritata Angeletti, che acquistarono nel 1931, da Montanari Maria in Castellani e da Machella Ersilia fu Giovanni in Castellani (mandataria della sig.ra Sodi Artemisia di Paolo in Castellani Gennaro), il piano terra, l’interrato ed il primo piano (quest’ultimo ad uso abitativo) - atto Rep. 8544 del Notaio Marchesini del 23.3.31;
  • con la famiglia di Scodanibbio Valentina, in Pallotto dal 15.6.63, che esplicò attività di Osteria con cucina, accogliendo coloro che si recavano in città e offrendo la mescita del vino, la possibilità di consumare il cibo portato da casa o qualche piatto caldo fatto al momento;
  • con la famiglia di Nobili Romualdo nato a Roma il 14.10.39, ufficiale della marina in pensione che si dedicò all’attività per alcuni anni, intercettando il flusso dei militari che venivano a Macerata per il Centro addestramento reclute dell’Aeronautica Militare, alla ricerca di una cucina ricca e abbondante;
  • con Carducci Dino e Copponi Maria che acquistano nel 1980 per farne attività a conduzione famigliare ed occupare i tre figli Iginia, Paolo e Letizia, gestori a tutt’oggi, in connessione all’attività agricola svolta nelle campagne circostanti.

La recente pubblicazione di Gabor Bonifazi sulle antiche Osterie del territorio provinciale non riporta molti dettagli sull’attuale Osteria dei Fiori, ma la censisce tra quelle storiche.

Ristorante Osteria dei Fiori
Via Lauro Rossi, 61- 62100 Macerata
Tel. 0733-260142
p.iva 01446440438